L'ex assessore di Rifondazione Bernardi passa alla Lega: "Sostengo Ceccardi, la sinistra ha tradito"

Massimiliano Bernardi: "Io non mi considero di centro destra, ma sono pronto ad alleami con loro per mandare a casa quelli finti di sinistra"

Massimiliano Bernardi

Massimiliano Bernardi

globalist 10 luglio 2020
L'ex assessore di Rifondazione Comunista al Comune di Carrara Massimiliano Bernardi cambia completamente bandiera e decide di passare alla Lega, sostenendo la candidatura di Susanna Ceccardi. Bernardi è attualmente consigliere comunale di opposizione a Carrara (il Comune è guidato dal M5s) con la sua lista Alternativa per Carrara.
La notizia è stata così commentata da Ceccardi: "Massimiliano Bernardi non è l'unico esponente di sinistra che non si riconosce più nelle politiche del partito democratico e del cinque stelle e passa con noi. Sui temi sociali, la sinistra ha completamente abbandonato le fasce più deboli. Mi fa piacere che esponenti attivi in passato a sinistra adesso si rivolgano a noi. Merito dell'impostazione post ideologica e concreta che vogliamo dare alla Toscana. Coraggio!" 
Nei giorni scorsi al quotidiano "La Nazione" Bernardi ha spiegato che "già quando ho lasciato Rifondazione per fondare la mia lista civica ho dimostrato che i miei sono voti personali, quelli di opinione sono solo una piccola percentuale. Io non mi considero di centro destra, ma sono pronto ad alleami con loro per mandare a casa quelli finti di sinistra che si sono messi con i 5 Stelle. Da quando il centro sinistra va a braccetto con coloro che ci insultavano e ci davano dei collusi e dei venduti io non ci voglio più avere niente a che fare. Io non sto assieme a quelli che tradiscono".