L'altolà di Mastella: "Nessuno pensi di recuperare Renzi alle spalle dei responsabili"

Il sindaco di Benevento che guida la riscossa centrista: "Nessuno faccia scherzi. Non siamo i polli di Renz”. Attenti cari Conte e Zingaretti, lunedì potreste avere sorprese"

Clemente Mastella

Clemente Mastella

globalist 15 gennaio 2021

Il Clemente nazionale non vuole che chi ha messo in crisi il governo possa rientrare in giorno annullando il ruolo dei responsabili o costruttori che dir si voglia.


E cosi il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha detto le cose chiaramente: “Giustamente e con saggezza politica, il segretario del Pd Zingaretti chiede al presidente Conte di allargare i confini della maggioranza. Ci sta perché pare che Renzi abbia deciso di adeguarsi ad un compromesso spinto dai suoi parlamentari. Ci sta perché le maggioranze più vaste sono e meglio è. Anche se nella mia esperienza politica ho visto maggioranze rilevanti franare e maggioranze esigue arrivare al traguardo.
Una cosa, però: nessuno pensi di recuperare il dialogo con Renzi alle spalle dei “responsabili”. Se prima l’area di Governo era composta dai quattro partiti più alcuni responsabili, oggi l’area è fatta dai tre partiti più i responsabili, cui si aggiunge Italia Viva. Peraltro, sul piano elettorale, i “responsabili” hanno la stessa quantità di consensi di Italia Viva. Nessuno faccia scherzi. Non siamo i polli di “Renzi”. Attenti cari Conte e Zingaretti, lunedì potreste avere sorprese.
Noi siamo responsabili ma non fessi. Il figliuol prodigo ritorna. Nessun vitello grasso. Alcuni di noi sono a dieta”.