Morra: "Spaccare M5s è fare gioco al sistema che ci vuole omologare"

Il presidente dell'Antimafia che è stato espulso dal gruppo per non aver votato la fiducia a Draghi: "La mia espulsione deve essere confermata da Rousseau"

Nicola Morra

Nicola Morra

globalist 20 febbraio 2021

Il voto contrario alla fiducia a Draghi è stato motivo di espulsioni all’interno di un Movimento 5 Stelle sempre più spaccato.

Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia, è uno dei 15 senatori allontanati dal Movimento. "Espulsione? Posso solo dire quanto mi è stato detto da specialisti, sono stato sospeso dal gruppo del Senato ma per diventare espulsione dal M5S deve esserci un intervento dei probiviri e poi una conferma dalla base su Rousseau".

“L'espulsione dal movimento - assicura - sarà oggetto di eventuale contenzioso, ma io faccio appello alla ragionevolezza, rischiamo di fare il gioco del sistema che ci vuole omologare".