Salvini peggio di Trump: "Con questa tutela dell'ambiente si perdono posti di lavoro"

Continua la scriteriata propaganda leghista nel peggiore stile della destra: "Se dall'oggi al domani a Bruxelles qualcuno decide che non si gira più in macchina e non si vendono più i diesel..."

Matteo Salvini

Matteo Salvini

globalist 7 agosto 2021

Non la racconta giusta: perché la verità è che lui è peggio di Trump e Bolsonaro, due figuri felici della lotta sui cambiamenti climatici nel nome del business.

Peccato che i cambiamenti si vedano e che se non si porrà rimedio saranno guai seri tra siccità, inondazioni, innalzamento delle acque e eventi estremi.

"Arrivano regole europee che rischiano di portare migliaia di licenziamenti, perché è chiaro che se dall'oggi al domani a Bruxelles qualcuno decide che non si gira più in macchina e non si vendono più i diesel ci sono centinaia di migliaia di operai in Italia e in Europa che lavorano per costruire macchine e rischiano il licenziamento. Quindi non sono scelte che puoi imporre dalla sera alla mattina. Occorre la tutela dell'ambiente sì, ma la tutela del lavoro è fondamentale, non possiamo andare tutti in giro con il monopattino".

 

Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a Firenze per la raccolta firme per i referendum sulla giustizia, rispondendo ad una domanda sui licenziamenti alla Gkn di Campi Bisenzio (Firenze).