Bernardo bussa a denari e il centrodestra risponde: salderà le spese elettorali

Il candidato sindaco aveva lamentato mancanza fondi in un audio diffuso ieri sera che era subito girato sulla stampa nazionale. Il centrodestra è corso ai ripari per evitare una sconfitta plateale a Milano

Luca Bernardo

Luca Bernardo

globalist 19 settembre 2021
Il candidato sindaco di Milano, Luca Bernardo, non si sente sostenuto dalla coalizione di centrodestra, non politicamente, ma a livello finanziario.
Le forze di centrodestra salderanno in mattinata l’anticipo di quanto pattuito per il sostegno economico alla campagna elettorale di Bernardo. È quanto emerge da fonti della coalizione di centrodestra a Milano.
La questione era stata sollevata dallo stesso Bernardo venerdì scorso attraverso un audio messaggio inviato ai vertici della coalizione in cui lamentava la mancanza di fondi per le due ultime settimane di campagna elettorale per il primo turno, minacciando anche le dimissioni.
“Fare i conti in tasca agli altri è sempre un problema ed è anche sgradevole. Io non voglio commentare la questione soldi in sé, ma quello che posso dire è che io dai partiti ricevo la somma di euro zero”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala commentando l’audio del suo sfidante.