Picerno (Pd): "Le vergognose parole della Meloni segnano un punto di non ritorno"

L'Europarlamentare del Pd: "Vergognose e inaccettabili le parole rivolte alla Lamorgese"

Pina Picerno

Pina Picerno

globalist 13 ottobre 2021
Le parole di Giorgia Meloni contro la Lamorgese vanno oltre ogni limite, scatenando un'onda di polemiche e e critiche nei suoi confronti.
"Vergognose, gravissime e inaccettabili le parole rivolte alla Camera da Giorgia Meloni alla Ministra Luciana Lamorgese. Una mancanza di rispetto enorme, con accuse pesantissime, senza alcun fondamento nè riscontro.
La leader di Fratelli d'Italia ha oltrepassato il limite, evocando trame ordite ai suoi danni e disegnando complotti in sinergia tra le istituzioni e Forza Nuova e tirando in ballo una fantomatica strategia della tensione.
Le parole della Meloni segnano un punto di non ritorno, in quanto sceglie di incendiare il clima e di alimentare veleni e aggressività contro le istituzioni in una fase delicatissima per il Paese, preferendo polarizzare in modo radicale lo scontro invece che rimanere in una dialettica politica che consenta di trovare soluzioni reali".
Lo riferisce, in una nota, l'europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.