Crisanti scettico sui 5 milioni di tamponi promessi dal Governo: "Non ci sono abbastanza reagenti"

Il virologo, esperto della task force del Veneto, è intervenuto a Piazzapulita: "in Italia non ci sono due milioni di dosi di reagenti, tutte le regioni si lamentano". 

Andrea Crisanti

Andrea Crisanti

globalist 8 maggio 2020

Andrea Crisanti, virologo della task force del Veneto, intervenendo ieri a Piazzapulita si è mostrato scettico sull'affermazione del governo che saranno disponibili 5 milioni di tamponi: "Non vorrei che fossero bastoncini" ha commentato Crisanti, aggiungendo: "C'è una carenza pazzesca di reagenti, in Italia non ci sono due milioni di dosi di reagenti, tutte le regioni si lamentano". 


"In Veneto abbiamo iniziato a farceli da soli il 20 gennaio, quando abbiamo avuto notizia dell’epidemia in Cina. Ci siamo attrezzati, abbiamo sviluppato un test praticamente identico a quello dello Spallanzani e ci siamo approvvigionati per mezzo milione di reagenti, dopodiché abbiamo comprato una strumentazione che li miniaturizzava e adesso ne abbiamo per due milioni e mezzo. Mi piacerebbe sapere se quei tamponi sono accompagnati da reagenti, ne dubito", ha concluso.