Alessia Ciarrocchi smonta i luoghi comuni: "La scienza è democratica ed è condivisa"

Intervenuta a propaganda Live la scienziata ha replicato ai tanti complottisti e affini che non capiscono cosa sia il progresso scientifico"

Alessia Ciarrocchi

Alessia Ciarrocchi

globalist 20 novembre 2020

Con un breve discorso in pochi punti Alessia Ciarrocchi, biologa molecolare, ha smontato tutti i luoghi comuni dei nemici della scienza: no-vax, terrapiattisti o complottasti che siano. E ha ribadito pochi e semplici punti: la scienza è democratica, condivisa, progressista, inclusiva. È di tutti, oppure non è. È libera, oppure non è.


"La scienza è pluralista, nessuno scienziato lavora da solo. È condivisa, i risultati sono a disposizione della comunità scientifica. È progressista, lavora sempre sull'idea che il domani che sia migliore dell'oggi. Scienza e Ricerca sono un bene della comunità"


Considerazioni fatte a Propaganda Live e diventati quasi subito virali in rete