Altra strage Covid: 541 morti, calano leggermente i ricoveri

Sono 10.593 i nuovi casi di Covid in Italia (erano 8.561 il giorno prima) e 541 i morti delle ultime 24 ore (erano 420 lunedì), secondo i dati del bollettino diffuso dal ministero della Salute.

Terapia intensiva

Terapia intensiva

globalist 26 gennaio 2021

Tanti, troppi morti. Numeri inaccettabili che - purtroppo - passano senza procurare alcun rammarico o riflessione, come se ci fossimo non solo abituati, ma anche a sentire il ‘fastidio’ nel fare i conti  con questa strage quotidiana che molti vorrebbero rimuovere pur di riaprire tutto.

Sono 10.593 i nuovi casi di Covid in Italia (erano 8.561 il giorno prima) e 541 i morti delle ultime 24 ore (erano 420 lunedì), secondo i dati del bollettino diffuso dal ministero della Salute. I tamponi effettuati sono stati 257.034 dopo i 143.116 del giorno prima. Si contano invece 19.256 guariti.
Il tasso di positività scende al 4,1% dopo il 5,98% e diminuiscono anche i ricoverati. 

Nei reparti di terapia intensiva si contano 49 ricoveri in meno rispetto a lunedì, con 2.372 persone in tutto. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.355 pazienti, 69 in meno. 

Dall'inizio dell'epidemia si contano 2.485.956 casi e 86.422 morti. Gli attualmente positivi sono ora 482.417, con un calo di 9.213 nelle ultime 24 ore. I pazienti di messi o guariti sono fino ad oggi 1.917.117 e in isolamento domiciliare ci sono 458.690 persone, 9.095 in meno. 

 Lombardia e Lazio sopra i mille nuovi casi - La Regione con più nuovi casi è la Lombardia, che conta 1.230 contagi, seguita dal Lazio a 1.039. Al terzo posto la Puglia a 995, seguita dall'Emilia-Romagna a 993 e dalla Campania a 976.