La virologa Capua: "La pandemia parallela che stiamo ignorando è quella dei non vaccinati"

La direttrice del One Health Center dell'Università della Florida: "Il Green pass è uno strumento di persuasione per spingere le persone a vaccinarsi. C'è troppo rumore attorno alle controversie"

Ilaria Capua

Ilaria Capua

globalist 23 settembre 2021

I miglioramenti delle cifre per quanto riguarda la pandemia, da quando sono partite le vaccinazioni di massa, sono evidenti. L’unica questione da risolvere è convincere lo zoccolo duro dei no-vax.

Ilaria Capua ha spiegato che "nei Paesi occidentali l'emergenza pandemica è sotto controllo", perché "abbiamo i vaccini e le persone sono vaccinate".

Il virus, secondo la nota virologa, "si sta endemizzando", anche se "lo scenario cambia continuamente". Ma c'è un allarme.

La professoressa, direttrice del One Health Center dell'Università della Florida, ha infatti spiegato che "c'è una pandemia parallela che in tanti stanno ignorando: quella dei non vaccinati".

"Sono quelli che creeranno il problema vero. Non sono italiani o europei – ha spiegato Capua – Se l'India ha vaccinato solo il 5% della popolazione, il virus lì circolerà con il rischio di nuove varianti che potrebbero prendere il sopravvento". 

L'esperta ha anche parlato di Green pass: "È uno strumento di persuasione per spingere le persone a vaccinarsi. C'è troppo rumore attorno alle controversie, sappiamo cosa bisogna fare, sappiamo quali strumenti utilizzare per far ripartire le cose".

E ancora: "La stragrande maggioranza degli italiani sono vaccinati, usiamo questi strumenti e usciamo dalla pandemia".