La combinazione di Pfizer dopo SinoVac aumenta di 20 volte gli anticorpi contro il Covid

I risultati di uno studio dell'Istituto Pasteur di Montevideo (Ipm) e dell'Università della Repubblica (Udelar) uruguaiana.

Studio scientifico

Studio scientifico

globalist 25 settembre 2021

Una ricetta che potrebbe servire per far calare ulteriormente i contagi.

La combinazione di due dosi di vaccino SinoVac più una terza di Pfizer, 15 giorni dopo, aumenta di 20 volte il livello di anticorpi contro Covid-19 ottenuto in base unicamente alle due dosi del farmaco cinese.

E' quanto risulta preliminarmente in uno studio dell'Istituto Pasteur di Montevideo (Ipm) e dell'Università della Repubblica (Udelar) uruguaiana.

Da marzo, riferisce oggi il portale di notizie LaRed21, l'Instituto Pasteur di Montevideo sta osservando l'evoluzione dei livelli di anticorpi anti-Covid-19 in un campione di pazienti.

Sebbene lo studio continuerà per determinare per quanto tempo viene mantenuto l'alto livello di anticorpi, aggiunge il portale, "comunque i risultati sono già prove solide che la strategia vaccinale delle tre dosi miste funziona contro il Covid-19".

Lo studio in corso consiste nel prelievo di sangue da individui 18 giorni dopo la prima dose, 80 giorni dopo la seconda dose e, infine, 18 giorni dopo la terza vaccinazione.

I risultati sono stati presentati ieri nell'Università della Repubblica dal rettore dell'Udelar, Rodrigo Arim, dal ministro della Sanità uruguaiano, Daniel Salinas, dal sottosegretario di questo ministero, José Luis Satdjian, e dal direttore esecutivo dell'Istituto Pasteur, Carlos Batthyany.