Per Iannone lesione vertebrale: salta Misano, a rischio Aragon

Per il pilota della Ducati lesione alle vertebre dopo la caduta nelle prime libere. Niente Gp di San Marino.

La caduta

La caduta

globalist 9 settembre 2016

Niente Gp di San Marino per il pilota della Ducati AndreaIannone, la decisione è stata presa dopo l'incidente occorso nella prima sessione di prove libere al pilota di Vasto e i conseguenti accertamenti all'ospedale di Cesena.

"Esami più approfonditi hanno evidenziato la frattura nella parte superiore della T3: nulla di drammatico a livello diagnostico e neurologico, quindi siamo tranquilli -ha spiegato ai microfoni di Sky Sport il direttore sanitario del Centro medico di Misano, Eraldo Berardi-, ma è chiaro che Andrea abbia bisogno di 15-20 giorni di riposo, quindi di sicuro non scenderà in pista questo weekend e molto probabilmente non potrà esserci nemmeno il 25 settembre nella gara di Aragon".

Eraldo Berardi. È stata confermata la lesione a livello della terza vertebra toracica, ha una fratturina della parte superiore, niente di drammatico dal punto di vista neurologico - spiega ai microfoni di Sky Eraldo Berardi, direttore sanitario del centro medico di Misano - è chiaro che è una lesione di una vertebra, il pilota non potrà assolutamente partecipare alla gara e credo che non potrà disputare nemmeno la prossima di Aragon. La prognosi è di 15-20 giorni di riposo e successivo ricontrollo per valutare la stabilizzazione della frattura".