Diffusero le foto del cadavere di Emiliano Sala: iniziato il processo contro due sciacalli

Si tratta di una 48enne a carico della quale ci sono tre capi d'accusa e di un 62enne, convocato per sei capi d'accusa d'uso improprio di computer.

I giocatori del Nantes con il volto di Emiliano Sala nelle maglie

I giocatori del Nantes con il volto di Emiliano Sala nelle maglie

globalist 10 luglio 2019
Si è aperto a Swindon il processo a carico di due persone accusate di aver diffuso una fotografia di Emiliano Sala scattata all'obitorio. Il calciatore argentino è morto lo scorso 21 gennaio, dopo che il piccolo aereo da turismo è precipitato nelle acque del Canale della Manica. Il corpo era stato recuperato dopo parecchi giorni di ricerche ed era stato portato in un obitorio del Dorset.
Il mese scorso, riferisce la stampa britannica, la polizia del Wiltshire aveva reso noto che due persone sarebbero comparse in tribunale per aver pubblicato una fotografia dei resti del calciatore. Si tratta di una 48enne - a carico della quale ci sono tre capi d'accusa per uso improprio di computer, sovvertimento del corso della giustizia e invio di un messaggio indecente e offensivo - e di un 62enne, convocato per sei capi d'accusa d'uso improprio di computer.