Addio a Federica De Biasi: la pallavolista morta per la leucemia

L'atleta del Volley Loreggia lottava contro la malattia dal 2014. Ha giocato per anni nel ruolo di palleggiatrice

Federica De Biasi

Federica De Biasi

globalist 3 agosto 2019

Ha lottato tanto ma non ce l'ha fatta: è stata uccisa dalla leucemia a 32 anni. La pallavolista Federica De Biasi, detta Chicca, non ce l'ha fatta: il Volley Loreggia, l'ultima squadra in cui ha giocato, ne ha annunciato la morte con un messaggio sul proprio sito ufficiale. L'atleta veneta, che viveva a Santa Giustina in Colle, in provincia di Padova, aveva militato nel club dal 2009-10 al 2014-15 giocando nel ruolo di palleggiatrice e negli ultimi 5 anni ha lottato contro la malattia.  
Chicca si accorse nel dicembre 2014 della leucemia, che si manifestatò inizialmente con un forte prurito. "Lascia in tutti noi un grande vuoto e un grande dispiacere per questa morte prematura - si legge sul sito del Loreggia -. Ciao Federica, riposa in pace".


Lascia i genitori Maria Rosa e Gastone e le tre sorelle Valeria, Greta e Aurora. "Quando ce ne siamo accorti la malattia, un linfoma di Hodgkin, era già avanti". ha detto il padre. Le terapie successive non sono bastate. Chicca è morta venerdì mattina e lascia dietro di sé, oltre a un enorme dolore per la sua scomparsa, anche il meraviglioso ricordo di quello che è stata per i suoi cari.