Il Coronavirus colpisce anche Zaytsev che è costretto a lasciare il Modena per un anno

A causa dei tagli effettuati in seguito al Covid19, lo Zar giocherà la stagione 2020/21 in prestito in Sibera per poi tornare, dopo un anno, a Modena.

Ivan Zaytsev

Ivan Zaytsev

Globalsport 22 maggio 2020Globalsport

In seguito allo stop del campionato di SuperLega per l'emergenza coronavirus, la Leo Shoes Modena ha dovuto chiudere il PalaPanini ed effettuare dei tagli nei compensi.


Dopo il taglio del 30% dello stipendio attuale e del 50% per la prossima stagione, problemi con gli sponsor legati alla crisi da coronavirus, Ivan Zaytsev è costretto a lasciare il Modena di volley per un anno in prestito al Kemerovo, campione della Super league russa.


Una trasferta piuttosto lontana da Modena, dove comunque resterà la famiglia dello Zar: destinazione Siberia sudoccidentale, in una zona carbonifera a 3.500 km di distanza da Mosca e circa 300 da Novosibirsk, lungo la linea della Transiberiana.


Non è tardato il commento di Ashling Sirocchi, la quale resterà a Modena con la famiglia.


La moglie de “Lo Zar” ha commentato così: “Abbiamo preso accordi con le banche e non possiamo fare diversamente. Abbiamo fatto i calcoli al centesimo e con il taglio del 30%+50% non ci stiamo dentro. Non è colpa di nessuno".