I tifosi si ribellano: "Consegnare la maglia del Benevento a Salvini è stato un turpe gesto"

Gli ultras della Curva Sud: "E' stata infangata la nostra gloriosa maglia. Il fulcro cardine della nostra passione che non può essere strumentalizzata per deliranti campagne elettorali"

Proteste per Salvini con la maglia del Benevento

Proteste per Salvini con la maglia del Benevento

globalist 26 agosto 2020

La Curva Sud condanna ed esprime tutto il proprio dissenso nei confronti del turpe gesto che ha visto consegnare a Matteo Salvini la maglia del Benevento Calcio".

Così, in un post su Facebook, si esprimono gli ultras della Curva Sud del Benevento all'indomani della visita di Salvini nel capoluogo sannita, durante la quale il leader della Lega ha indossato la maglia giallorossa del club neopromosso in Serie A.

"Per noi - scrivono i supporters del Benevento - non si tratta di un semplice pezzo di stoffa, ma il fulcro cardine della nostra passione che non può essere strumentalizzata per deliranti campagne elettorali. La nostra non è una presa di posizione politica: è un mondo dal quale siamo stati sempre alla larga. Nel momento in cui, però, qualsiasi esponente esibisca i colori giallorossi in maniera propagandistica, troverà sempre la pronta opposizione di tutto il popolo sannita. Invitiamo gli artefici di questo triste episodio a fare mea culpa, consapevoli di aver infangato la nostra gloriosa maglia e il buon nome del Benevento Calcio", conclude la nota firmata Curva Sud Benevento 1929.