Turchia, un'autobomba contro la polizia a Diyarbakir: tre morti

Diyarbakir è principale città curda nel sud-est del Paese. Nella regione, dalla scorsa estate è ripreso il conflitto tra Ankara e il Pkk, provocando centinaia di morti su entrambi i fronti.

Militari turchi

Militari turchi

globalist 10 maggio 2016

Ancora terrore in Turchia. Un'autobomba è esplosa in una zona centrale a Diyarbakir, principale città curda nel sud-est del Paese.

Sul posto sono giunte diverse ambulanze e ci sarebbero diversi feriti. Secondo i media locali, l'obiettivo dell'attacco erano le forze di polizia. Almeno tre morti e 45 poliziotti turchi sono rimasti feriti nell'esplosione di un ordigno avvenuta intorno alle 16:30 locali (le 15:30 in Italia) in una zona centrale di Diyarbakir, principale città curda nel sud-est della Turchia.

Nella regione, dalla scorsa estate è ripreso il conflitto tra Ankara e il Pkk, provocando centinaia di morti su entrambi i fronti.