Tehran peggio di Pechino: scuole chiuse per il troppo smog

Una fitta nebbia avvolge la capitale iraniana: da oggi scuole chiuse per evitare problemi respiratori ai bambini.

Smog a Teheran

Smog a Teheran

globalist 14 novembre 2016

A Teheran è allarme smog: da alcuni giorni ormai nella capitale dell'Iran, una fitta cappa di nebbia avvolge la città e rende l'aria irrespirabile, causando disagi tra la popolazione. Le autorità hanno disposto per oggi, 14 novembre 2016, la chiusura delle scuole elementari e materne e la limitazione del traffico.


Il provvedimento, preso con urgenza dal Comitato per l'emergenza inquinamento, è esteso anche alle città suburbane di Damavand, Firuzkuh e Pardis.
Le autorità competenti hanno dichiarato la situazione di inquinamento dell'aria "ad alto rischio" e hanno disposto anche per i prossimi giorni una serie di provvedimenti come ad esempio la limitazioni alla circolazione di auto private a taghe alterne.