Facebook degli orrori: un uomo si spara in testa in diretta

Un utente di 49 anni, James M. Jeffrey, si è ucciso con un fucile. Rimosso il video ma è polemica

James M. Jeffrey

James M. Jeffrey

globalist 27 aprile 2017

Il killer americano che ha ucciso un anziano incontrato per caso in strada mettendo il video. Poi un padre in thailandia che ha ucciso il figlioletto di 11 mesi e poi si è impiccato.

E ancora orrore: un'altra morte in diretta su Facebook. Un uomo dell'Alabama, negli Stati Uniti, ha trasmesso il suo suicidio live sul social media.
Si chiamava James M. Jeffrey e aveva 49 anni. Si è sparato alla testa con un fucile, mentre gli spettatori sconvolti chiamavano il 911 (il pronto intervento americano).
Il video è stato visto oltre mille volte prima che venisse rimosso dal social network.
Probabilmente Facebbok dovrà fare una moda per impedire che i crimini continuino a essere commessi in diretta.