Armi e affari: gli Usa vendono all'Arabia Saudita il sistema di difesa anti-missili Thaad

La commessa ha un valore di 15 miliardi di dollari. Ora spetta al Congresso autorizzare la vendita, raccomandata dal Dipartimento di Stato

Trump in Arabia Saudita

Trump in Arabia Saudita

globalist 7 ottobre 2017

Gli Stati Uniti hanno venduto all'Arabia Saudita uno ''scudo'' missilistico (il Thaad) con una commessa di 15 miliardi di dollari.
L'annuncio è arrivato a distanza di un giorno dalla firma di un accordo preliminare tra Riyad e Mosca, per l'acquisto di sistemi di difesa antiaerea russi S-400 e la loro produzione in Arabia Saudita.

Lo scudo missilistico Thaaad (Defence Area High-Altitude Terminal), prodotto dai gruppi Lockheed Martin e Raytheon, è stato progettato per distruggere missili balistici di media gittata. Nella penisola araba, equipaggia già i sistemi di difesa del Qatar e degli Emirati Arabi Uniti.


L'acquisto ora deve essere confermato dal Congresso, ma il Dipartimento di Stato ha sottolineato che consiglierà di approvare la vendita perché "non altera l'equilibrio delle forze nella regione".
La vendita fa parte delle armi da 110 miliardi di dollari che il presidente Donald Trump ha promesso all'Arabia Saudita a maggio.