Il ministro belga: Puigdemont potrebbe chiedere asilo a Bruxelles

Theo Francken, responsabile del dicastero all'Asilo e alla Migrazione ha fatto capire che c'è una trattativa

Carles Puigdemont

Carles Puigdemont

globalist 29 ottobre 2017

L'ipotesi era già circolata nei giorni precedenti ed evidentemente non era infondata ma frutto di un lavorio sotterraneo: il presidente destituito della Catalogna, Carles Puigdemont, potrebbe chiedere asilo al Belgio. "Non è stata presentata ancora nessuna domanda, ma le cose evolvono rapidamente. Vedremo".

Lo ha detto il segretario di Stato belga all'Asilo e alla Migrazione, Theo Francken, ripreso dai media belgi. "Quando vediamo la situazione, la repressione da Madrid e le condanne che si rischiano, ci si puo' domandare se ci sarà un processo equo", ha spiegato Francken, sottolineando tuttavia che se dovesse verificarsi un simile scenario "ci metterebbe in una posizione diplomatica delicata con la Spagna".
Ovviamente Madrid non gradirebbe se un paese della Ue dovesse dar rifugio a un 'ribelle' ricercato. Ma la possibilità c'è.