Almeno 6 morti nel raid israeliano in Siria: uccisi anche 'alleati'' di Damasco

La rappresaglia militaria israeliana dopo il lancio di un drone iraniano dal territorio siriano che ha oltrepassato lo spazio aereo

L'F-16 israeliano caduto

L'F-16 israeliano caduto

globalist 11 febbraio 2018

La rappresaglia israeliana dopo il lancio di un drone, dal territorio siriano, avrebbe provocato la morte di sei persone. Tra i quali, secondo l'Osservatorio siriano per i diritti dell'Uomo, ci sarebbero anche ''alleati'' del regime di Damasco.

La notizia data via twitter non aggiunge altro, cosa che lascia aperta più d'una ipotesi sulla nazionalità delle vittime non siriane, considerato che, ad essere colpita dai cacciabombardieri israeliani F-16 (uno dei quali abbattuto dalla contraerea di Damasco) , dovrebbe essere stata stata la postazione da cui è stato fatto decollare il drone di fabbricazione iraniana poi neutralizzato da un elicottero con la stella di David dopo essere entrato nello spazio aereo d'Israele.