Roy Moore, il giudice amante delle ragazzine: denuncio le donne che mi hanno accusato

Il giudice è stato sconfitto nello stato ultra-repubblicano dell'Alabama. Lui ha dato la colpa a una 'cospirazione politica'

Roy Moore

Roy Moore

globalist 1 maggio 2018

Ve lo ricordate Roy Moore? Quello che aveva fatto tappezzare ufficio e aule di giustizia di crocifissi e girava a cavallo come un pistolero? E, sopratutto, il castigatore di costumi maschilista e omofobo con la passione per le ragazzine?

Adesso l'ex candidato repubblicano al Senato sconfitto in Alabama ha deciso di fare causa alle donne che lo hanno accusato di molestie sessuali ritenendole parte di una ''cospirazione politica''.
Una decisione presa ''perché i cittadini dell'Alabama meritano di conoscere la verità. Le accuse mosse contro il giudice Moore durante la campagna per il Senato hanno preso le mosse da una cospirazione politica che puntava a distruggere la sua reputazione e a farlo perdere alle elezioni'', afferma Melissa Isaak, legale di Moore. Con l'azione legale vengono chiesti i danni.