Scontro a fuoco, miliziani del Pkk uccidono due militari turchi in un'imboscata

I curdi iracheni del Pkk sono considerati terroristi non solo dalla Turchia ma anche da Usa e Ue: solo due giorni fa altri tre militari turchi sono stati uccisi

Un soldato turco sulle montagne di Kendal

Un soldato turco sulle montagne di Kendal

globalist 2 giugno 2018

In seguito a uno scontro a fuoco avvenuto al confine turco-iracheno due militari turchi sono morti uccisi dai miliziani militaristi turchi del Pkk. Secondo l'agenzia turca Anadolu, i due militari sono stati vittima di un'imboscata nelle montagne del Kandil, in territorio iracheno, una roccaforte dell'organizzazione separatista considerata di matrice terroristica non solo da Ankara ma anche da Usa e Ue. 


Appena due giorni fa altri tre militari di Ankara sono rimasti uccisi in circostanze analoghe. La guerra tra Turchia e Pkk e' iniziata nel 1984, con una tregua durata dal 2013 al 2015. Un conflitto che fino ad ora ha fatto circa 50 mila vittime