Bomba al mercato: 25 morti e 35 feriti in Pakistan

L'attacco compiuto vicino al confine con l'Afghanistan contro la minoranza sciita. In precedenza a Karachi tre terroristi avevano assaltato il consolato cinese uccidendo due poliziotti, prima di essere uccisi a loro volta

Bomba al mercato: 25 morti e 35 feriti in Pakistan

Bomba al mercato: 25 morti e 35 feriti in Pakistan

globalist 23 novembre 2018

Giornata di sangue in Pakistan. Una bomba è esplosa oggi in un mercato all'aperto nel nord-ovest del Paese, provocando almeno 25 morti e 35 feriti. Lo hanno riferito fonti mediche e di polizia, che temono che il bilancio possa ancora aggravarsi.
L'attacco è stato compiuto nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, al confine con l'Afghanistan, in un momento in cui il bazar era pieno di gente. Una fonte di polizia ha reso noto che la maggior parte delle vittime sono della minoranza sciita.
La potente bomba è esplosa in un mercato di generi alimentari all'aperto nella regione di Orakzai, che negli ultimi anni è stata teatro di diversi attacchi di estremisti sunniti contro la minoranza sciita.
La giornata di sangue in Pakistan è stata segnata anche dall'attentato a Karachi. Due poliziotti sono rimasti uccisi ed una guardia di sicurezza ferita nel corso di un attacco armato alla sede del consolato cinese. I tre assalitori sono stati uccisi nel corso dello scontro a fuoco con la polizia.