A Vienna svastiche sulle foto dei sopravvissuti alla Shoah

Le immagini del fotografo italiano Luigi Toscano erano esposte lungo il Ring, una strada centrale di Vienna

Svastiche sulle foto dei sopravvissuti alla Shoah esposte a Vienna

Svastiche sulle foto dei sopravvissuti alla Shoah esposte a Vienna

globalist 22 maggio 2019

I soliti nazi-sovranisti che sono diventati ancora più aggressivi ora che i loro referenti politici sono finiti fuori dal governo.

Le foto di sopravvissuti all'Olocausto del fotografo italiano Luigi Toscano esposte lungo il Ring, una strada centrale di Vienna, sono state sfregiate con svastiche e scritte antisemite. In precedenza alcune di quelle foto erano state danneggiate con dei coltelli.


Il cancelliere Sebastian Kurz ha condannato il "gesto antisemita" ed ha chiesto "un'indagine approfondita".


Il capo della comunità ebraica austriaca ha parlato di "atto antisemita che colpisce l'intera Austria".
La mostra è un'iniziativa del Centro Esra, che da 25 anni cura e tratta i sopravvissuti delle persecuzioni naziste e di altre persone traumatizzate. L'apertura è avvenuta alla presenza del presidente della Repubblica, Alexander Van der Bellen.