Il figlio di Bolsonaro strizza l'occhio agli Usa delle armi: visita il padre in ospedale con una pistola

Eduardo Bolsonaro, in lizza per diventare ambasciatore Usa, si è presentato al letto d'ospedale del padre - ricoverato per un'operazione di controllo - con una glock alla cintura

Eduardo e Jair Bolsonaro

Eduardo e Jair Bolsonaro

globalist 10 settembre 2019
L'anno scorso, in piena campagna elettorale, Jair Bolsonaro è stato colpito da una coltellata all'addome per il quale è stato ricoverato d'urgenza. Oggi, il presidente brasiliano si trova di nuovo in ospedale per un intervento sempre legato a questa ferita. Il figlio, Eduardo, in lizza - e fortemente voluto dal padre, anche se in molti non sono d'accordo - per il ruolo di ambasciatore negli Stati Uniti, è andato a trovarlo esibendo in ospedale una pistola glock calibro 9 nella cintura. 
In una foto pubblicata sui social, il capo dello Stato appare a letto con accanto il figlio armato. Bolsonaro Jr., che aspira a guidare l'ambasciata del Brasile a Washington, è autorizzato a portare il revolver in quanto agente della polizia federale congedato per assumere l'incarico di parlamentare. Come il padre, Eduardo Bolsonaro è a favore della liberalizzazione della vendita di armi da fuoco ai comuni cittadini, sul modello americano. Il presidente della Repubblica sta proseguendo la fisioterapia ed e' stato fotografato