Il capo dello staff inguaia Trump: "Ritirò gli aiuti all'Ucraina per costringerli a indagare contro Biden"

In realtà Mulvaney sostiene che il comportamento del presidente sia stato legittimo. Ma ha smentito quanto detto precedentemente da Trump

Mick Mulvaney

Mick Mulvaney

globalist 17 ottobre 2019
Mick Mulvaney, capo dello staff della Casa Bianca, ha affermato che Trump ha ordinato di ritirare gli aiuti militari all'Ucraina per costringere Kiev a indagare su Joe Biden e i democratici. Mulvaney però, pur smentendo Trump - che aveva sempre affermato che non c'era stato nessuno scambio - ha sottolineato come il comportamento del presidente sia stato 'del tutto appropriato'. 
Mulvaney, nel corso di un briefing con i giornalisti, ha spiegato come "gli aiuti inizialmente furono ritirati perché tutti sanno che l'Ucraina era un posto corrotto" e il presidente Trump "stava chiedendo a Kiev di fare pulizia all'interno del governo". Ma, ha aggiunto, Trump gli disse anche che era preoccupato per quello che lui riteneva fosse stato il ruolo dell'Ucraina nella campagna elettorale del 2016.