Corbyn contro Johnson: "L'accordo sulla Brexit è una svendita che apre le porte a Trump

Il leader laburista critica il premier conservatore: "Sui diritti del lavoratori non possiamo firmare un assegno in bianco" al governo"

Jeremy Corbyn

Jeremy Corbyn

globalist 19 ottobre 2019
Il leader laburista Jeremy Corbyn ha detto che l'accordo siglato dal governo conservatore di Boris Johnson con la Ue sulla Brexit è "una svendita", un'intesa che porterà alla perdita di migliaia di posti di lavoro e aprirà la strada "a un accordo commerciale con Trump... e al pollo all'ammoniaca" americano. Sui diritti del lavoratori "non possiamo firmare un assegno in bianco" al governo, ha aggiunto Corbyn parlando nell'aula di Westminster. Il leader laburista ha ammesso di capire la fatica e la frustrazione dei deputati ma ha aggiunto che non è possibile approvare un accordo peggiore di quello già bocciato tre volte.