Dall'Iran parole dure: "Trump è un terrorista in giacca e cravatta"

Il ministero iraniano dell'Informazione e delle telecomunicazioni Mohammad Javad Azari-Jahromi: "Come l'Isis, come Hitler, come Gengis Khan!"

Tensione dopo l'assassinio di Soleimani

Tensione dopo l'assassinio di Soleimani

globalist 5 gennaio 2020

Ora è anche guerra di parole: “Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è un terrorista in giacca e cravatta": lo ha detto il ministro iraniano dell'Informazione e delle telecomunicazioni Mohammad Javad Azari-Jahromi commentando la minaccia Usa colpire 52 siti iraniani, compresi quelli di importanza culturale.



"Come l'Isis, come Hitler, come Gengis Khan! - afferma Azari-Jahromi in un tweet - Tutti odiano la cultura. Trump è un terrorista in giacca e cravatta. Imparerà molto presto che nessuno può sconfiggere la Grande nazione e la cultura iraniana".