La figlia di Soleimani ai funerali: "Per Usa e Israele ci saranno giorni bui"

Zeinab Soleimani si è rivolta direttamente al presidente degli Stati Uniti.
 "Pazzo Trump, non credere che sia tutto finito col martirio di mio padre".

I funerali di Qassem Soleimani

I funerali di Qassem Soleimani

globalist 6 gennaio 2020

Ora sono giorni di violenza verbale e di guerra di propaganda. Ma ci saranno altri lutti: la figlia di Qassem Soleimani giura vendetta per la morte del padre e avverte gli Stati Uniti e Israele che ci saranno per loro "giorni bui".



Nel corso della cerimonia funebre a Teheran, alla quale ha partecipato anche il leader supremo Khamenei, Zeinab Soleimani si è rivolta direttamente al presidente Usa.
 "Pazzo Trump, non credere che sia tutto finito col martirio di mio padre", ha detto la donna, lanciando il suo monito.