Nancy Pelosi al vetriolo contro Facebook: "Un'azienda vergognosa, diffonde bugie e pensa solo ai soldi"

La speaker della Camera: "Tutto quello che vogliono sono i loro tagli alle tasse e nessuna azione antitrust contro di loro"

Nancy Pelosi

Nancy Pelosi

globalist 17 gennaio 2020

Le parole contro Facebook usate da Nancy Pelosi, speaker della Camera Usa al centro del processo di impeachment contro Donald Trump, sono state violentissime: "Facebook è una società vergognosa" ha detto Pelosi, "ed è complice nel fuorviare il popolo americano con denaro proveniente da dio sa dove". 
Secondo la speaker, l'azienda di Mark Zuckerberg ha un solo interesse, ossia il profitto: "Tutto quello che vogliono sono i loro tagli alle tasse e nessuna azione antitrust contro di loro". 
Inoltre, Pelosi lancia un'accusa: è convinta, spiega, che Facebook abbia aiutato l'amministrazione Trump, anche se in modo indiretto, consentendo alla sua propaganda di arrivare dovunque.