Il Coronavirus non ferma la guerra: Israele bombarda Gaza, colpite basi di Hamas

Sembrerebbe una rappresaglia per un attacco che Israele aveva subito in serata. Preoccupazione per il diffondersi del virus nella Striscia

Gaza

Gaza

globalist 28 marzo 2020
Fonti di sicurezza palestinesi hanno riferito di nuovi attacchi nella notte di Israele sulla Striscia di Gaza, bombardata con missili aria-terra per colpire delle postazioni militari di Hamas nel nord della Striscia. Sembrerebbe una rappresaglia per un attacco che Israele aveva subito in serata. 
Le tensioni nella Striscia non accennano a diminuire, nonostante la minaccia del Coronavirus. Negli scorsi giorni, due casi ufficiali sono stati annunciati a Gaza, uno dei territori più densamente popolati al mondo, dove un contenimento della malattia sarà pressoché impossibile, anche per il fatto che da anni il blocco israeliano impedisce il passaggio a medici e operatori sanitari in numero sufficiente. L'Onu ha già chiesto un cessate il fuoco mondiale per fronteggiare la minaccia dell'epidemia.