La preoccupazione di Putin: "La situazione peggiora e i contagi di Covid-19 aumentano"

Il presidente russo, Vladimir Putin durante una riunione sulla situazione sanitario-epidemiologica nel paese: in Russia, sono stati registrati 18.328 casi di Covid-19, quasi 1.500 guariti, e 148 morti.

Il presidente russo Vladimir Putin

Il presidente russo Vladimir Putin

globalist 13 aprile 2020
Alla fine anche lo Zar lo ha ammesso anche se, paragonando all’Italia o agli Stati Uniti i numeri (sempre che siano veri) sono abbastanza contenuti.
"La situazione del coronavirus in Russia sta cambiando ogni giorno e non per il meglio, i contagi aumentano".
Così il presidente russo, Vladimir Putin, citato dall'agenzia di stampa Ria Novosti, durante una riunione sulla situazione sanitario-epidemiologica nel paese in videoconferenza. "Le prossime settimane saranno in gran parte decisive. Tutte le azioni delle autorità dovrebbero essere strutturate in modo ottimale, con un margine e tenendo conto di tutti i fattori", ha aggiunto il presidente.
All'incontro hanno partecipato anche la vicepresidente, Tatyana Golikova, e il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin. In Russia, sono stati registrati 18.328 casi di Covid-19, quasi 1.500 guariti, e 148 morti.