In Germania dove il Covid fa pochissime vittime oggi è iniziata la Fase 2

Tra gli esercizi commerciali dei quali è consentita la riapertura a prescindere dalla dimensione figurano i concessionari di auto, i negozi che vendono biciclette e le librerie.

Coronavirus in Germania

Coronavirus in Germania

globalist 20 aprile 2020

La Germania si avvia alla 'Fase 2' con la riapertura di alcune attività commerciali, dopo un mese di forzata chiusura per l'emergenza coronavirus. A partire da oggi è consentita la riapertura dei negozi con una superficie inferiore agli 800 metri quadri, sebbene siano previste misure e tempistiche diverse nei vari land.


Tra gli esercizi commerciali dei quali è consentita la riapertura a prescindere dalla dimensione figurano i concessionari di auto, i negozi che vendono biciclette e le librerie. In alcuni stati riapriranno anche gli zoo.


Per gli studenti delle classi superiori che si preparano a sostenere esami è prevista la riapertura delle scuole in Sassonia, a Berlino e nel Brandeburgo. Altri land riapriranno gli istituti nel corso della settimana e altri ancora attenderanno l'inizio di maggio.


In Germania sono più di 141.000 i casi di Covid-19 e oltre 4.400 i morti con coronavirus. Gli ultimi dati diffusi dall'Istituto Robert Koch, che monitora le malattie infettive in Germania, parlano di 1.775 nuovi casi, il dato più basso degli ultimi cinque giorni, e di un totale di 141.672 persone positive al coronavirus. Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 111 decessi e sono 4.404 in totale i morti a causa della pandemia. La Baviera, con 37.849 casi e 1.286 decessi, è la regione più colpita seguita dalla Reniana Nord Westfalia, con oltre 28.971 contagi e 857 morti e dal Baden-Wurtemberg con 28.253 infezioni e 982 decessi. A Berlino sono 94 i morti e 5.196 i casi.