Il Covid-19 non si ferma nel Regno Unito: 586 morti nelle ultime 24 ore

Il bilancio ufficiale è salito a 21.678. Intanto nel paese è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare le persone morte mentre erano impegnate a combattere il Covid-19 in prima linea.

Coronavirus nel Regno Unito

Coronavirus nel Regno Unito

globalist 28 aprile 2020

E' salito a 21.678 il numero delle persone che hanno perso la vita negli ospedali della Gran Bretagna dopo aver contratto il Covid-19. Lo ha reso noto il ministro della Sanità Matt Hancock parlando di 586 morti nelle ultime 24 ore.

Hancock ha quindi spiegato che finora sono stati eseguiti 700.387 test in Gran Bretagna.
Da domani le autorità britanniche diffonderanno anche i numeri delle persone che hanno perso la vita a causa del coronavirus nelle case di cura e nelle comunità assistite, ha spiegato Hancock nel corso della conferenza stampa quotidiana a Downing Street.
Oggi in Gran Bretagna è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare le persone che sono morte mentre erano impegnate a combattere il Covid-19 in prima linea.


Il premier Boris Johnson, rientrato ieri al lavoro dopo essere guarito dall'infezione, su Twitter ha scritto che ''questa mattina ho partecipato al minuto di silenzio per ricordare quei lavoratori morti tragicamente nella pandemia da coronavirus. La nazione non vi dimenticherà''.