La Grecia destina al turismo colpito dalla pandemia 25 miliardi di euro

Inoltre si sta stilando una lista di paesi i cui abitanti potranno entrare in Grecia senza doversi sottoporre alla quarantena

Grecia

Grecia

globalist 20 maggio 2020
Il premier greco Kryakos Mitsotakis ha presentato le misure per la 'fase 2' della Grecia: 25 miliardi di euro all'industria turistica e altri settori colpiti dalla pandemia, sussisi e sgravi fiscali al settore della ristorazione e al turismo e un taglio dell'Iva su merci e servizi relativi al settore turismo. Le misure entreranno in vigore dal 1 giugno e dureranno fino al 31 ottobre. 
Come ulteriore misura di sostegno ad un settore vitale per l'economia greca, che vale quasi un terzo del pil, il governo sta lavorando ad un provvedimento che consentirà ai turisti di determinati Paesi di entrare in Grecia senza sottoporsi a quarantena.
Il ministro del Turismo ha detto che la lista dei Paesi verrà resa nota a giorni, ma si prevde che ne facciano parte tra gli altri, quelli dell'area Balcanica e del Baltico e la Germania.