Dopo aver nascosto i dati della pandemia Bolsonaro istituisce il 'Ministero delle Comunicazioni'

La scorsa settimana Bolsonaro ha annunciato la possibilità di separare anche i ministeri della Giustizia e della Salute pubblica.

Bolsonaro

Bolsonaro

globalist 11 giugno 2020
Jair Bolsonaro, mentre in Brasile infuria la polemica per la sua decisione di nascondere  dati complessivi della pandemia, limitandosi a dare i dati giorno per giorno (nel Paese terzo al mondo per numero di morti) ha deciso di istituire il Ministero delle Comunicazioni.
In pratica, verrà scisso quello che prima era il ministero della Scienza, della Tecnologia, delle Innovazioni e delle Comunicazioni, facendo che quest'ultima competenza spetti a un unico dicastero.
Il 'Diario Oficial de la Union' (Dou) ha reso noto che Fabio Faria, deputato del Partito socialdemocratico (Psd), sarà il nuovo ministro delle Comunicazioni. Il nuovo ministero assumerà le competenze della Segreteria speciale per la comunicazione sociale, che finora dipendeva dal governo.
Il ministero delle Comunicazioni esisteva in Brasile fino al 2016, quando l'allora presidente Michel Temer lo accorpò al dicastero della Scienza e della Tecnologia. La scorsa settimana Bolsonaro ha annunciato la possibilità di separare anche i ministeri della Giustizia e della Salute pubblica.