Il vaccino non c'è ma la Russia annuncia una vaccinazione di massa contro il Covid per ottobre

L'annuncio del Ministro della Salute. Ma rimangono i dubbi sull'efficacia

Vaccini

Vaccini

globalist 1 agosto 2020

Le autorità russe stanno pianificando una vaccinazione di massa contro il coronavirus per il prossimo ottobre. Lo ha annunciato il Ministro della Salute Mikhail Murashko. Rimane però il mistero sulla efficacia del vaccino russo, nonostante vari funzionari del paese abbiano detto che il primo vaccino potrebbe essere registrato addirittura il 10 agosto, sviluppato dall’Istituto pubblico Gamaleya di Mosca. Anthony Fauci, lo scorso 30 giugno, aveva dichiarato di sperare che Cina e Russia testassero il vaccino prima di somministrarlo ai cittadini. 


Lo stato ha intenzione di vaccinare per primi i medici e gli insegnanti: “Abbiamo in programma vaccinazioni su vasta scala per ottobre”, ha dichiarato il ministro. Più di 20 possibili vaccini contro il coronavirus in tutto il mondo sono nella fase di sperimentazione in questo momento, ricorda la Bbc. Il vaccino russo ha passato la prima fase di test con successo, ma ciò non vuol dire che si possa considerare già efficace sull’uomo.