Elezioni 2020, Trump è andato a votare in Florida

Il presidente ha fatto ricordo all'Early Voting in un seggio non lontano dalla sua residenza di Mar-a-Lago

Donald Trump al voto in Florida

Donald Trump al voto in Florida

globalist 24 ottobre 2020

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha votato questa mattina per le elezioni presidenziali in programma il 3 novembre in un seggio allestito in una biblioteca di West Palm Beach, in Florida, non lontano dalla sua residenza di Mar-a-Lago.

Uscendo, non ha mancato di rispondere ai giornalisti, criticando il sistema di voto postale, criticato da mesi e definito “fraudolento”: "E' stato un voto molto sicuro, molto più sicuro di quando invii una scheda elettorale, posso dirvelo. Tutto era perfetto. Molto rigido, secondo le regole. Quando invii la tua scheda elettorale, non potrà mai essere così. Non potrà mai essere sicuro in questo modo".

Non è mancata una sua battuta quando un giornalista gli ha chiesto quale candidato abbia votato,: "Ho votato per un ragazzo di nome Trump"., ha risposto sorridendo.

Nei prossimi e ultimi 10 giorni di campagna prima del voto, tre comizi in tre stati (North Carolina, Ohio e Wisconsin) attendono Donald Trump.

L'"Early Voting" - la votazione anticipata - è iniziata lunedì in Florida.

Secondo i dati, più di 52 milioni di americani hanno già votato, secondo l'Election Project: uno dei risultati migliori di sempre.