Il terrorista di Nizza era sbarcato a Lampedusa lo scorso ottobre

Si chiama Aouissaoui Bahrain e lo scorso ottobre era arrivato a Lampedusa ed era stato identificato a Bari. Non è chiaro come abbia fatto ad arrivare in Francia

Migranti a Lampedusa

Migranti a Lampedusa

globalist 29 ottobre 2020
Aouissaoui Bahrain, l'attentatore che oggi ha ucciso tre persone a Nizza in un attentato terroristico, era sbarcato a Lampedusa ed è stato trasferito al centro di identificazione e fotosegnalato alla questura. Adesso i servizi segreti stanno cercando di ricostruire il percorso che lo ha portato in Costa Azzurra, anche cercando di capire come mai non sia stato trattenuto nel centro di identificazione in attesa del rimpatrio. In tasca gli hanno trovato un foglio rilasciato dalla Croce Rossa Italiana ed è stato proprio il documento a consentire agli inquirenti francesi di identificarlo.
Bahrain è nato in Tunisia il 29 marzo del 1999. Quando è sbarcato in Italia, lo scorso ottobre, è stato successivamente identificato a Bari. 
Non è la prima volta che un tunisino sbarcato nel nostro Paese si è poi reso protagonista di atti di terrorismo in Europa. A febbraio del 2011 sempre a Lampedusa arrivò, assieme a migliaia di tunisini, Anis Amri, l'autore della strage al mercatino di Natale di Berlino nel 2016. Al momento dello sbarco Amri si dichiarò minorenne e fu trasferito in un centro per minorenni in Sicilia.