Obama: "Fino a quando Trump sarà in carica abbassare la temperatura sarà difficile"

L'ex presidente degli Stati Uniti: "Penso che sarà utile per noi tornare alle normali discussioni tra Democratici e Repubblicani"

Trump e Obama

Trump e Obama

globalist 21 novembre 2020

Il problema è che alla Casa Bianca c'è un miliardario xenofobo, fuori controllo e che ha fatto dell'aggressività e delle fake news la sua cifra politica. E quindi ogni appello alla ragionevolezza è destinato a soccombere.


"Penso che Joe Biden abbia ragione quando dice che dovremmo tutti fare uno sforzo per fare del nostro meglio per abbassare la temperatura e ascoltare l'altra parte".


E' quanto ha detto l'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama in un'intervista a Nbc News.
"Ma credo che con l'attuale presidente, il cui stile è quello della divisione tra tifosi, sarà difficile finché sarà in carica", ha aggiunto Obama.


"In un certo senso, penso che sarà utile per noi tornare alle normali discussioni tra Democratici e Repubblicani", ha però insistito.
Obama ha quindi ricordato la transizione dei poteri in Usa nel 2008. "Penso che nel 2008 le cose andarono in maniera molto diversa rispetto al 2020. Il modo in cui Donald Trump si sta comportando nella transizione è molto diverso dal modo in cui si è comportato George Bush nei suoi ultimi mesi, quando era in carica - e poiché, siamo nel bel mezzo di una pandemia, non sappiamo a cosa si andrà incontro", ha commentato.