Raddoppiano i morti a causa del Covid: a Ginevra pompieri in aiuto alle pompe funebri"

Anche altri impiegati comunali, come i giardinieri, intervengono per il trasporto delle bare, ha spiegato Christina Kitsos, responsabile del Dicastero della coesione sociale e della solidarietà,

Coronavirus in Svizzera

Coronavirus in Svizzera

globalist 22 novembre 2020
E pensare che ci sono persone che dicono ancora che si tratta di una semplice influenza…
Vigili del fuoco e giardinieri in soccorso delle pompe funebri di Ginevra, dove la mortalità è raddoppiata nelle ultime settimane rispetto agli anni scorsi a causa del coronavirus. Il Comune ha quindi deciso di ricorrere a pompieri e giardinieri, che operano su base volontaria. I vigili del fuoco aiutano i servizi di pompe funebri a posare i cadaveri nelle bare e nel trasporto.
"Anche altri impiegati comunali, come i giardinieri, intervengono per il trasporto delle bare", dice Christina Kitsos, responsabile del Dicastero della coesione sociale e della solidarietà, intervistata dal SonntagsBlick.
Per illustrare la straordinarietà della situazione Kitsos sottolinea che tutte le 70 celle frigorifere dei cimiteri cittadini sono occupate. La situazione è comunque sotto controllo poiché i cadaveri sono conservati nell'obitorio dell'ospedale universitario, dove per ora, sono occupati 57 dei 250 posti disponibili.
Ginevra è comunque uno dei cantoni in cui il numero di nuove infezioni da coronavirus diminuisce più rapidamente, indica il sito internet della task force scientifica Covid-19 della Confederazione.