Orrore alle Hawaii: una surfista è stata 'sbranata' da uno squalo

La cinquantaseienne è morta poco dopo l'arrivo in ospedale. Annullata la gara della World Surf League in corso a a Honolua Bay

Squalo

Squalo

globalist 11 dicembre 2020
Una surfista amatoriale è stata attaccata e uccisa da uno squalo, poco distante dallo specchio di mare dove era in programma una gara di professionisti della World Surf League. È successo a Honolua Bay, alle Hawaii.
La donna, 56 anni, è stata portata d'urgenza in ospedale per essere operata, ma è morta poco dopo. Della tragedia restano le foto della tavola da surf su cui è rimasto il segno del morso dello squalo: lo squarcio è largo mezzo metro. La competizione è stata subito annullata. In questi giorni, con il circuito della World Surf League, alle Hawaii si trovano molti surfisti professionisti, tra cui l'italiano Leonardo Fioravanti.