La polizia di Washington si prepara alla violenza trumpiana: "Pronti a qualsiasi scenario"

Lo ha dichiarato alla Cnn il portavoce della polizia di Washington Chris Loftis, spiegando che ''quello a cui stiamo assistendo sono minacce in evoluzione''.

Assalto dei nazisti trumpiani a Capitol HIll

Assalto dei nazisti trumpiani a Capitol HIll

globalist 14 gennaio 2021
I frutti avvelenati della violenza trumpiana: la polizia di Washington sta monitorando attivamente le minacce al Campidoglio e si sta ''preparando per qualunque scenario''. 
Lo ha dichiarato alla Cnn il portavoce della polizia di Washington Chris Loftis, spiegando che ''quello a cui stiamo assistendo sono minacce in evoluzione''. Nel dettaglio, Loftis ha parlato di ''alcune minacce generali che possiamo legare a gruppi e individui specifici'' attorno al Campidoglio per "provocare caos e danni e impedire che le attività del Campidoglio si svolgano normalmente".
''Dobbiamo seguire tutte le chat sui social media e alcuni di questi gruppi sono piuttosto sfacciati'', ha proseguito Loftis. Molti di questi gruppi che minacciano ''sostengono che le elezioni siano state rubate e che le restrizioni imposte per contenere la diffusione del Covid siano incostituzionali", ha aggiunto. La polizia di Washington sta lavorando con l'Fbi, con agenzie locali e statali attraverso un ''centro di coordinamento'' a Seattle.