Gli americani hanno pagato 100mila dollari per far andare in bagno i bodyguard di Ivanka Trump

Nella casa di Ivanka e del marito c'erano ben 12 bagni, ma agli agenti era stato proibito usarli. Questa ha portato all'acquisto di un monolocale nelle vicinanze

Ivanka Trump e Jared Kushner

Ivanka Trump e Jared Kushner

globalist 15 gennaio 2021

Sembrerebbe una barzelletta, ma invece è tutto vero. Anche se da quella famiglia ci si aspetta ormai di tutto.


Uno spreco di denaro per un motivo inimmaginabile: nei quattro anni della presidenza di Donald Trump i contribuenti americani hanno pagato 3.000 dollari al mese (per un totale di oltre centomila dollari) per consentire agli agenti del Secret Service addetti alla protezione della famiglia di Ivanka Trump e Jared Kushner di andare in bagno..


Agli agenti era stato proibito di usare uno degli oltre 12 bagni di casa Kushner a Kalorama dopo che il vicinato aveva obiettato alla presenza dei gabinetti chimici nell’isolato.


Il Secret Service aveva quindi finito per affittare un monolocale seminterrato da un vicino della figlia del presidente a un prezzo in linea con i valori immobiliari di un quartiere dove hanno sede molte ambasciate e dove Jeff Bezos di Amazon ha acquistato una villa in precedenza occupata dal Textile Museum.