Sole ma armate di coraggio: quattro donne sfidano i talebani per reclamare i loro diritti

Hanno esposto i cartelli per chiedere che sia rispetto il loro diritto al lavoro, il loro diritto all’educazione, ossia andare a scuola e il loro diritto a vivere in una società sicura.

Donne protestano contro i talebani

Donne protestano contro i talebani

globalist 17 agosto 2021

Non conosciamo i loro nomi e chissà se mai li conosceremo. Ma quattro donne hanno lanciato un messaggio al mondo: non resteremo inerti a farci sottomettere, costi quel che costi.

Così mentre nella città c’è una fuga generale, gran parte del vecchio gruppo dirigente si è dato alla fuga Lolo sono scese in strada (senza burqa) e hanno esposto i cartelli per chiedere che sia rispetto il loro diritto al lavoro, il loro diritto all’educazione, ossia andare a scuola e il loro diritto a vivere in una società sicura.

Un grande esempio.

 

I talebani le hanno lasciate fare e non le hanno arrestate né scacciate. Se sia perché davvero vogliono mettere da parte gli aspetti più retrivi del fondamentalismo o perché nei primi giorni della ri-conquista del potere non vogliono spaventare nessuno lo capiremo presto.

Ma nel frattempo onore al coraggio della donne. Quattro. Sole, senza armi ma con grande dignità.