L'allarme del generale Milley: "In Afghanistan le condizioni per una guerra civile estesa"

Il capo di stato maggiore dell'Esercito Usa: "Se i talebani non consolideranno il loro potere potrebbe esserci la ricostituzione di Al Qaida o a una crescita dell'Isis o di altri gruppi terroristici"

Il generale Mark Milley, capo di stato maggiore dell'Esercito Usa

Il generale Mark Milley, capo di stato maggiore dell'Esercito Usa

globalist 5 settembre 2021
Mark Milley, alto generale degli Stati Uniti, ha ammesso che l'Afghanistan potrebbe presto vedere scoppiare una guerra civile con fazioni in guerra nella nazione, avvertendo che questo eventuale sviluppo potrebbe aprire la strada alla rinascita di Al-Qaeda.
In Afghanistan "ci sono le condizioni per una guerra civile", secondo il capo di stato maggiore dell'Esercito Usa, generale Mark Milley, intervistato da Fox News.
"Non so dire se i Talebani riusciranno a governare, a consolidare il loro potere, ma vedo buone probabilita' per una guerra civile estesa che potrebbe portare a una ricostituzione di Al Qaida o a una crescita dell'Isis o di altri gruppi terroristici", ha detto il militare americano.
Milley ha ribadito che il terrorismo potrebbe "risorgere" nella regione "entro 12 o 24 o 36 mesi"