Negli Usa in 70 milioni rifiutano il vaccino, Fauci: "Prevedo un inverno cupo"

Il maggiore esperto di malattie infettive degli Stati Uniti lancia l'allarme: "Se entro due mesi non salirà il numero dei vaccinati la situazione tornarà a essere drammatica"

Anthony Fauci, immunologo

Anthony Fauci, immunologo

globalist 24 settembre 2021

Sono partiti velocissimi e poi tra scettici, no-vax, negazionisti e governatori repubblicani che si sono messi di traverso le cose non stanno andando avanti bene.

Anthony Fauci, il maggiore esperto di malattie infettive degli Stati Uniti, ha detto in un podcast della Cbs che lo scenario Covid del prossimo inverno potrebbe essere cupo, come paventato anche dal presidente Biden, a fronte di 70 milioni di americani che rifiutano il vaccino.

Ma, ha aggiunto Fauci, questo scenario può essere ancora evitato, a patto che si raggiunga un tasso elevato di vaccinazioni.

L'orizzonte indicato dallo scienziato è quello di "uno o due mesi" al massimo: se entro quella data i numeri delle vaccinazioni non saranno significativamente cresciuti la situazione negli Usa potrebbe tornare drammatica.