Piega male la scheda elettorale per l'urna. Vuole governare la Germania ma Laschet non sa neppure votare

Il candidato ha lasciato visibili le due croci per la Cdu e fa scattare le polemiche. L'Ente: "Un’influenza sulle elezioni non può esser rilevata”

Laschet al momento del voto

Laschet al momento del voto

globalist 26 settembre 2021

Fa specie che a cadere in un errore così grossolano sia uno dei candidati alla cancelleria della Germania.

L’ufficio federale elettorale chiarisce che il voto di Armin Laschet, il candidato cancelliere della Cdu-Csu che ha piegato male la scheda nell’urna, è valido.
La posizione dell’ente è stata pubblicata su Twitter.

“Un politico noto a livello federale ha votato secondo le attese per il suo partito. Un’influenza sulle elezioni non può esser rilevata”, scrive.

Laschet, che stamani ha votato ad Aquisgrana, aveva piegato male la scheda elettorale, lasciando visibili le due croci per la Cdu, immortalate dai fotoreporter.

Lo scatto ha sollevato un caso, rimbalzato su diversi media tedeschi on line.